Le etichettatrici per bottiglie di vino sono un macchinario enologico che non dovrebbe mai mancare in ogni azienda vinicola.

Ormai in commercio ci sono migliaia di prodotti di alta qualità e il consumatore deve essere indirizzato ed aiutato nell’acquisto grazie all’utilizzo di un packaging moderno e accattivante. In particolare la scelta di una etichetta che attiri l’attenzione è fondamentale se si vuole distinguersi dalla massa ed avere successo sul mercato e le etichettatrici per bottiglie sono le attrezzature enologiche adatte a questo scopo.

Le etichettatrici per bottiglie di vino si differenziano a seconda del modo in cui viene applicata l’etichetta e dal loro modo di lavorare:

  • autoadesive,
  • colla a caldo,
  • colla a freddo,
  • combinate,
  • modulari,
  • da bobina (roll-fed),
  • sleever,
  • incollaggio umido,
  • automatiche,
  • semiautomatiche,
  • lineari,
  • rotanti,
  • inserimento bottiglia verticale,
  • inserimento bottiglia orizzontale,
  • a magazzino oscillante,
  • a magazzino fisso.

Prima di evidenziare le caratteristiche specifiche di ogni etichettatrice, ricordiamo che le etichette che possono essere applicate su ciascuna bottiglia di vino sono:

  • etichetta principale,
  • retroetichetta,
  • bollino,
  • collarino,
  • contrassegno di Stato
  • contrassegno vini DOC/DOCG.

Etichettatrici per bottiglie: caratteristiche

Etichettatrici per bottiglie

Etichettatrici per bottiglie

Indipendentemente dalla tipologia utilizzata, ci sono alcune caratteristiche che identificano le etichettatrici di qualità.

Sicuramente devono essere affidabili e precise in modo che l’etichetta sia attaccata nel modo adeguato, sempre nella stessa posizione e con la giusta distanza dall’eventuale controetichetta. Per raggiungere questi obiettivi e per avere una massima precisione si utilizzano motori passo-passo, dispositivi elettronici per la regolazione automatica della velocità e stiratura dell’etichetta.

Molto importante è la velocità di applicazione etichette che può variare dalle 1.000 bottiglie per ora fino a 70.000 per le etichettatrici di grandi dimensioni. Ogni cantina dovrebbe scegliere la macchina che più si addice alle proprie esigenze per ottenere il miglior rapporto qualità/prezzo.

Il materiale con cui sono costruite le etichettatrici per bottiglie è in genere l’acciaio inox 304 in quanto questi macchinari spesso operano in ambienti umidi e devono essere resistenti alle corrosioni. In questo modo sono più duraturi e non hanno bisogno di continue manutenzioni.

Il cambio formato è un altro parametro da prendere in considerazione in quanto ogni cantina produce diverse tipologie di vino in formati differenti, quindi il cambio di etichette e di bottiglie deve essere veloce, facile da effettuare e senza bloccare la macchina per troppo tempo.

Etichettatrici Rotative Colla a freddo Sacmi Labelling Opera CG

Schema etichettatrice

Schema etichettatrice

Prendiamo in considerazione questa tipologia di etichettatrici rotative per bottiglie per evidenziarne il funzionamento.

Le bottiglie vengono introdotte nell’etichettatrice da un nastro trasportatore e distanziate adeguatamente da una coclea (1) e vengono trasferite da una stella di entrata (2) sulla colonna centrale rotante (4) dove le bottiglie sono poggiate su piattelli di sostegno e tenute ferme da testine discendenti di bloccaggio.

Nel frattempo le etichette vengono prelevate dalla stazione di etichettaggio (3) e sono applicate sulle bottiglie che ruotano in modo sincronizzato con il resto della macchina.

Etichettatrici modulari e combinate Sacmi Labelling

Nelle cantine di grandi dimensioni si ha l’esigenza di avere varie tipologie di etichettatrici per bottiglie per soddisfare le varie esigenze di produzione. Per venire incontro a queste necessità sono state costruite le etichettatrici modulari e le etichettatrici combinate.

Le etichettatrici combinate hanno una colonna centrale rotante costituito da diverse stazioni di etichettaggio in modo da avere sulla stessa macchina tecniche di etichettatura differenti.

Le etichettatrici modulari sono invece formate da una serie di gruppi di etichettaggio montati su carrelli mobili che possono essere montati e smontati velocemente sulla struttura centrale a seconda dell’esigenza del momento.

Etichettatrice modulare

Etichettatrice modulare

Etichettatrici per bottiglie di vino

Sul portale Enologica Petrillo potrai trovare una vasta scelta di etichettatrici usate e garantite che mantengono la qualità e le caratteristiche dei prodotti nuovi.

Vai alla sezione dedicata alle etichettatrici usate: 

Etichettatrici usate 

Segui Guido Cocozza l’autore dell’Enoblog Enologica Petrillo su Google+

Tags:

Lascia un Commento